Carlo Puccini

Consolle con Delfini

dorata con delfini

Video descrittivo delle fasi di lavorazione

“[…] senza dubbio lo scenario che immediatamente ci si presenta dinanzi è quello mediterraneo; e più precisamente forse quello dello specchio di mare compreso tra Creta e la Grecia. Da quel mondo, e dalle culture minoica e greca arcaica, ci vengono le prime e più belle raffigurazioni iconiche dei delfini: animali rispetto ai quali è sempre difficile discernere tra realtà e fantasia. Non è difatti facile dire quanto vi sia di reale e quanto d’immaginario in quelle forme piegate agilmente ad arco, in quelle pinne taglienti, in quei colori cerulei, in quei musi atteggiati a una sorta di eterno, dolce, feroce sorriso.”

Franco Cardini, Mostri, Belve, Animali nell’immaginario medievale, in Abstracta n. 21 – dicembre 1987, pp. 38-45.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *